Get In Touch
Piazza Borgo Pila, 40/56
16129 Genova
info@gmgnet.com

Come aggiungere un sito a Google Analytics (nel modo giusto)

Vuoi monitorare il traffico web ma non sai come aggiungere un sito a Google Analytics?

Sei curioso di sapere quante visite sta ricevendo il tuo sito ma non sai dove inserire il codice di Google Analytics?

Non ti preoccupare! In questo articolo vedremo insieme i diversi metodi per aggiungere un sito a Google Analytics.

Iniziamo!

Primi step per aggiungere un sito a Google Analytics

Per iniziare a tenere traccia dei dati relativi al tuo sito web il primo passo da fare è quello di creare un nuovo account su Google Analytics oppure accedere ad un account già esistente.

Una volta effettuato l’accesso all’account nuovo o già esistente, lo step successivo è quello di creare una nuova proprietà o selezionarne una esistente alla quale aggiungere il sito da monitorare.

Al termine della procedura di creazione della nuova proprietà, Google Analytics ti fornirà due dati importanti:

  1. id di monitoraggio, ovvero un codice alfanumerico che identifica una determinata proprietà di Google Analytics
  2. tag globale del sito, ovvero un blocchetto di codice che permette il tracciamento delle attività degli utenti sul tuo sito.

Come iniziare a tracciare le visite su Google Analytics

Una volta ottenuto il tag globale del sito, anche detto codice di monitoraggio, è possibile iniziare a conteggiare le visite e a controllare il comportamento degli utenti sul proprio sito web.

Come fare in pratica?

In base alle caratteristiche del proprio sito Google fornisce diverse istruzioni.

Vuoi saperne di più su come sfruttare al meglio Google Analytics? Leggi: “Come funziona Google Analytics? 7 aspetti che devi assolutamente conoscere

monitoraggio google analytics

Aggiungere un sito web statico a Google Analytics

Per un sito web statico, ovvero caratterizzato da una struttura con codice HTML senza codifiche personalizzate e funzioni dinamiche, il procedimento è piuttosto semplice.

  1. Copia il codice di monitoraggio precedentemente ottenuto
  2. Incollalo nel codice HTML delle diverse pagine web del tuo sito, subito dopo il tag di apertura <head>

Aggiungere un sito web dinamico a Google Analytics

Siti web dinamici come quelli realizzati tramite linguaggio PHP, Phyton o Ruby necessitano di un’istruzione o un modello di inclusione per poter integrare il codice di monitoraggio dinamicamente su ogni pagina.

  1. Copia il codice di monitoraggio precedentemente ottenuto
  2. Incollalo il codice nel relativo file di inclusione. Quindi aggiungi l’istruzione di inclusione all’intestazione della pagina in modo che il pezzetto di codice venga visualizzato immediatamente dopo il tag di apertura <head>

Aggiungere un sito ospitato su web hosting a Google Analytics

In alcuni provider di servizi internet o piattaforme di hosting come WordPress, Magento, GoDaddy, etc. la procedura di inserimento del codice di monitoraggio di Google Analytics viene semplificata.

Questi servizi infatti, tramite plugin specifici, permettono all’utente di installare il codice in modo automatico su tutte le pagine del sito web.

Per le procedure di inserimento del codice di monitoraggio rimandiamo alle istruzioni fornite da ciascun servizio.

Aggiungere un sito a Google Analytics tramite Google Tag Manager

Google Tag Manager è una piattaforma che consente una gestione semplificata dei tag ovvero le porzioni di codice, come ad esempio quello di monitoraggio, su siti o applicazioni per dispositivi mobili.

Per iniziare ad utilizzare Google Tag Manager allo scopo di installare il codice di monitoraggio all’interno del tuo sito o app segui queste istruzioni.